autori

  • Miki Fossati

    Scrive romanzi e racconti. Da sempre appassionato di fantascienza e da quasi sempre di cinema e teatro, scrive di notte nel silenzio della campagna inglese o tormentato dal vento del Mare del Nord.

    Tutti gli articoli di Miki Fossati

  • Fabrizio Casu

    Soffre di bulimia cinematografica e quindi guarda di tutto e la cosa gli piace, tranne quando si ritrova a chiedersi "Perché sto guardando Step Up 4?". La risposta è che non ha importanza, fino a quando è seduto dentro una sala, al buio, sprofondato in una poltrona (oddio, magari nel caso di Step Up 4 un po' di importanza ce l'ha, ma sorvoliamo).

    Tutti gli articoli di Fabrizio Casu

  • Luca Traversa

    Luca Traversa

    Passa sull'internet senza lasciare traccia e spera di continuare così. Ha due o tre ossessioni e non fa nulla per tenerle per sé.

    Tutti gli articoli di Luca Traversa

  • Giacomo Borgatti

    Giacomo Borgatti

    I genitori lo iniziano alla settima arte grazie a operai cassaintegrati inglesi che si spogliano per fare qualche soldo. Da quel momento, il cinema è la sua droga. Amante dell’horror, dei musical (ma quanto sono belle quelle coreografie tutte sincronizzate?) e dei fumetti, crede e spera che Christian De Sica sia un’allucinazione collettiva o una grande burla allo spettatore ormai impossibile da fermare.

    Tutti gli articoli di Giacomo Borgatti

  • Daniela Elle

    Daniela Elle

    Apre il suo primo blog di cinema nel 2004. Dopo averci pensato per almeno tre anni, nel 2014 fonda il collettivo cinefilo de Gli88Folli. Giusto per menarla quanto basta ha scritto e pubblicato un sacco di cose che sono arrivate in Cina e in Russia e voi no.

    Tutti gli articoli di Daniela Elle

  • Pilloledicinema

    Pilloledicinema

    Appassionato di cinema, vivo a Palermo. Per ogni film che vedo scrivo in 140 caratteri una minirecensione su Twitter. A volte non mi contengo e ne vengo a parlare anche qui.

    Tutti gli articoli di Pilloledicinema

  • Marianz

    Marianz

    Eterno studente, precario, cinefilo a tempo perso, ghostwriter, viaggiatore, oppure pornografo, chi è Marianz? Lo hanno visto aggirarsi come Belfagor per le sale del Louvre, oppure a dormire su un libro nella biblioteca della Sorbona; lo hanno rivisto tra le piccole sale del Quartiere Latino, poi a farfugliare discorsi inconcludenti a tarda notte nelle peggiori bettole dell'Est parigino. Lo hanno anche visto bere a una fontana, ma non era lui.

    Tutti gli articoli di Marianz

  • Federica Guarnieri

    Federica Guarnieri

    Per lavoro scrivo di viaggi. Nel tempo libero viaggio con i film.

    Tutti gli articoli di Federica Guarnieri

  • Osmanspare

    Mi diletto di stregoneria. Laureato all'Harvard Business School, ho viaggiato in lungo e in largo. Ho avuto la peste bubbonica e questo è stato il periodo più sereno della mia esistenza. Ho visto L'esorcista 170 volte, e mi sganascio dalle risate tutte le porche volte che me lo vado a rivedere, Per non parlare del fatto che anche se stramorto sono ancora qui. Allora che ve ne pare? Sono buone le referenze?

    Tutti gli articoli di Osmanspare

  • Gli 88 Folli

    Gli 88 Folli

    Volevamo scrivere nella bio qualcosa di originale, ironico e un po' solare ma poi s'aveva qualcosa di meglio da fare tipo il culo ai laureandi in cinematografia.

    Tutti gli articoli di Gli 88 Folli

  • Ubikindred

    Blogger, flamer, joker, midnight talker, playing my music in the sun, ma soprattutto cretino.

    Tutti gli articoli di Ubikindred

  • Sara Moschini

    Sara Moschini

    Editor per lavoro, illustratrice per vocazione, disegna donnine perdendo tempo prezioso da anni. In gioventù si definiva appassionata di cinema, poi ha sposato un cinefilo e le cose sono cambiate. Qui trovate quel che rimane dai suoi frammenti di memoria.

    Tutti gli articoli di Sara Moschini

  • Signora Maria

    Signora Maria

    Non capisce un cazzo di cinema, figuriamoci di serie TV.

    Tutti gli articoli di Signora Maria

  • Elena Marinelli

    Elena Marinelli

    È nata in Molise vicino a un passaggio a livello, ora abita a Milano. È sempre informatissima sui percorsi delle autolinee urbane. Dorme nel posto più vicino alla porta. Tutto questo, in qualche modo, ha a che fare con il fatto che guarda molti film.

    Tutti gli articoli di Elena Marinelli

  • Mafe

    Una che vede sempre un film diverso dal tuo.

    Tutti gli articoli di Mafe

  • Riccardo Fano

    Illustratore & Digital designer con tante idee quanti difetti.

    Tutti gli articoli di Riccardo Fano

  • Palmasco

    Quando bastava soffiarsi il fumo di sigaretta addosso uno con l'altro, e dire di essere stati al cinema per passare i pomeriggi dove ci pareva, fumando ancora e facendola franca coi genitori.

    Tutti gli articoli di Palmasco

  • Mauro Simoni

    Mauro Simoni

    Ha sempre avuto una naturale tendenza al barocco per esprimere la sua poesia contrastando il rischio di ridondanze ha scelto quale metro l’haiku. Ha tenuto per un certo periodo un blog di racconti (suoi) e giocato con la comunicazione (da non professionista) ha visto dei film e letto dei libri, alcuni (la minor parte) sostengono che abbia studiato giurisprudenza e viva di questo.

    Tutti gli articoli di Mauro Simoni

  • Edoardo Savi

    Classe 1983, come Amy Winehouse e Risky Business. Fa il consulente di marketing a Los Angeles, dove vive e ha un account Netflix.

    Tutti gli articoli di Edoardo Savi

  • Nandina

    Nandina

    Non è una vera blogger perché purtroppo non ha un gatto. Da piccola le dicevano "farai grandi cose" e lei ancora aspetta.

    Tutti gli articoli di Nandina

  • Marta Corato

    Nata a Vicenza nel 1990, si è ricollocata a Londra appena raggiunta la maggiore età. Cura il sito femminista Soft Revolution e scrive di cinema, tv e libri in giro per il web.

    Tutti gli articoli di Marta Corato

  • mich

    mich

    Non ha mai visto La Febbre del Sabato Sera. Guarda con molto sospetto i pop corn che escono dal microonde. Per molto tempo ha pensato di vivere in un trailer.

    Tutti gli articoli di mich

  • Chiara Bat

    La bio la faccio dopo.

    Tutti gli articoli di Chiara Bat

  • Satori

    Satori

    Dal 1981, fa molto di questo solo per avere qualche ingresso gratuito.

    Tutti gli articoli di Satori

  • Leonardo V.

    Leonardo V.

    Pur di non parlare di me di solito nei profili metto un calembour, un paradosso, due cazzate in croce e via che me la cavo così. (<--- sì, è un paradosso)

    Tutti gli articoli di Leonardo V.

  • Marco Matera

    La madre gli impedisce per lungo tempo di vedere qualunque film con il minimo indizio di violenza. Prima se li fa raccontare dal cugino, poi prova l'approccio "soft" guardando "L'esorcista" a 13 anni. Passerà i successivi 14 giorni con le luci di casa sempre accese.

    Tutti gli articoli di Marco Matera

  • Uzzo

    Uzzo

    Nasce a Cavifornia e viene svezzato da Walt Disney e John Hughes. Dopo aver visto E.T. per la prima volta a 8 anni decide di chiedere asilo al videonoleggio. Si ricorda quando a nessuno interessavano le serie tv. Ama saltare a conclusioni affrettate. Nel 2010 diventa farmacista per errore. Parla attraverso le t-shirt.

    Tutti gli articoli di Uzzo

  • Diego Mencarelli

    Diego Mencarelli

    Un tempo studiava Cinema, laureandosi pure; ora si è dimenticato quasi tutto. Costruisce siti web da buon artigiano. Vive lontano dai riflettori, anche perché non ha visto nessun riflettore.

    Tutti gli articoli di Diego Mencarelli

  • Giuseppe Marino

    Giuseppe Marino

    preferisco i film dove le cose non succedono.

    Tutti gli articoli di Giuseppe Marino