Le storie del cine

– racconti del cine
– post sui generis
– recensioni di film che ti piacerebbe
– #profondocinema

È fortissimo e quasi fisico il rapporto che lega l’America e il cinema, tanto che nel nostro immaginario incarnano entrambi, ciascuno a modo proprio, la “fuga”, il sogno, l’Altrove.

C’era una volta a Hollywood

È fortissimo e quasi fisico il rapporto che lega l’America e il cinema, tanto che nel nostro immaginario incarnano entrambi, ciascuno a modo proprio, la “fuga”, il sogno, l’Altrove.

Ott, 20
Io sono pronta per una legge che obblighi gli attori di serie tv ad accettare il loro destino: se sei un Ciccio, un Will o un Matthew cazzi tuoi, ti godi la fama, ti gestisci scazzi e noia, ma non sei più solo, hai migliaia di persone che ti amano sotto altre vesti e il dovere di non farli soffrire.

I lutti delle serie televisive

Io sono pronta per una legge che obblighi gli attori di serie tv ad accettare il loro destino: se sei un Ciccio, un Will o un Matthew cazzi tuoi, ti godi la fama, ti gestisci scazzi e noia, ma non sei più solo, hai migliaia di persone che ti amano sotto altre vesti e il dovere di non farli soffrire.

Mag, 28
('nuff said)

SCEGLIAMO CHI E’ IL MIGLIORE A ESSERE MINACCIATO DA UN GRUPPO DI PERSONE ARROGANTI CHE POI SI PENTONO AMARAMENTE DELLA PROPRIA ARROGANZA IN QUANTO VENGONO SPACCATI LA FACCIA DAL SUDDETTO MIGLIORE

(‘nuff said)

Mag, 19
Whiplash è un film rivelatorio, totalizzante ed elettrico. Ne puoi riconoscere i tratti manipolatori  e decidere di respingerli ma al contempo assorbirne quelli più onesti e retorici perché laddove il talento ti può tradire e la pratica sostenere, solo la paura di essere uno dei tanti può spingerti a volere. Punto.

Whiplash o del non è mai abbastanza

Whiplash è un film rivelatorio, totalizzante ed elettrico. Ne puoi riconoscere i tratti manipolatori e decidere di respingerli ma al contempo assorbirne quelli più onesti e retorici perché laddove il talento ti può tradire e la pratica sostenere, solo la paura di essere uno dei tanti può spingerti a volere. Punto.

Gen, 27
L’umbro, che di queste cose non sapeva niente, accettò di finanziarci. Quello che ne venne fuori fu “Olio di gomito”, che presto ribattezzammo “Olio di Ricino”, perché faceva cacà.

Olio di gomito/Olio di Ricino

L’umbro, che di queste cose non sapeva niente, accettò di finanziarci. Quello che ne venne fuori fu “Olio di gomito”, che presto ribattezzammo “Olio di Ricino”, perché faceva cacà.

Lug, 11
Scommettiamo che riesco a farvi dire almeno cinque volte “ah giusto, c’è anche questo: come ho fatto a non pensarci”?

L’assassino è il maggiordomo

Scommettiamo che riesco a farvi dire almeno cinque volte “ah giusto, c’è anche questo: come ho fatto a non pensarci”?

Feb, 21
Un omaggio a Naomi Tani, leggendaria attrice di decine di film erotici a tema sadomaso. Nel cinema giapponese le sfumature sembrano essere ben più di 50.

Naomi Tani, la regina del “roman porno”

Un omaggio a Naomi Tani, leggendaria attrice di decine di film erotici a tema sadomaso. Nel cinema giapponese le sfumature sembrano essere ben più di 50.

Feb, 12
Il primo incontro è stato quasi casuale, dettato da una combinazione di fortunati eventi. E come a volte accade con gli incontri casuali è stato l'inizio di un grande amore con quel film, con  Truffaut, con il suo cinema.

Pellegrinaggi cinefili – L’exposition François Truffaut

Il primo incontro è stato quasi casuale, dettato da una combinazione di fortunati eventi. E come a volte accade con gli incontri casuali è stato l’inizio di un grande amore con quel film, con Truffaut, con il suo cinema.

Feb, 14
Ci fu qualche dubbio solo sul finale. Lo sceneggiatore voleva che l’orso diventasse enorme e andasse a distruggere il Palazzo delle Telecomunicazioni a Madrid, in una sorta di “vendetta proletaria” o che so io.

El vagabundo eterno

Ci fu qualche dubbio solo sul finale. Lo sceneggiatore voleva che l’orso diventasse enorme e andasse a distruggere il Palazzo delle Telecomunicazioni a Madrid, in una sorta di “vendetta proletaria” o che so io.

Apr, 24
"I just don't know what I'm supposed to be, you know. I tried being a writer, but I hate what I write. I tried taking pictures, but they were so mediocre. You know, every girl goes through a photography phase. You know, horses... taking dumb pictures of your feet." Artwork by Sara Moschini

Charlotte

“I just don’t know what I’m supposed to be, you know. I tried being a writer, but I hate what I write. I tried taking pictures, but they were so mediocre. You know, every girl goes through a photography phase. You know, horses… taking dumb pictures of your feet.” Artwork by Sara Moschini

Feb, 09
In Spagna ci finii per caso: un produttore del posto aveva stretto un accordo con degli italiani, e da un po’ di tempo i film horror laggiù andavano di moda. C’erano quei film sui “resuscitati ciechi”, che erano tipo dei templari che uscivano dalla tomba, “el hombre lobo” e cose così.

Sangre Sangrìa

In Spagna ci finii per caso: un produttore del posto aveva stretto un accordo con degli italiani, e da un po’ di tempo i film horror laggiù andavano di moda. C’erano quei film sui “resuscitati ciechi”, che erano tipo dei templari che uscivano dalla tomba, “el hombre lobo” e cose così.

Mar, 03

Navigation

Please use the navigation to move within this section.