Roadmap to Terminator: Genisys – Terminator 2, Il giorno del Giudizio


Terminator2

Però simpa ‘sto Terminator

A cominciare dal modello T-1000 che in fighezza secondo me non è mai stato superato, Terminator 2 è riuscito a passare alla storia anche per aver messo al centro della vicenda una badass lady di tutto rispetto, Linda Hamilton. Sì forse è un po’ troppo paranoica nella fase voice over ma chi non lo sarebbe stato dopo aver scoperto che il mondo avrebbe fatto ciao ciao il 29 agosto 1997? Dicevamo, Linda Hamilton spacca culi: ha dei bicipiti pazzeschi ma quando corre – pure col mitra imbracciato – sembra una ballerina.

Per fare bene i compiti ho visto la versione estesa di 154 minuti dove c’è la scena aggiunta di Arnold che si apre il cervello, la scena nella quale cerca di imparare a sorridere, Kylie Reese che appare in sogno a Linda e il T-1000 che subisce una mutazione dopo il trattamento finale all’azoto.

Questo per dirvi che rivederselo dà gusto: la fatica l’ho sentita solo in alcuni punti dove il ritmo sembrava cedere sotto ai colpi della retorica, ma T2 è talmente pieno di sequenze da studiarsi a livello tecnico che è una festa continua.

Guardo l’orizzonte e mi girano subito i coglioni

Tipico dialogo da salotto nel 1991 anno di uscita di T2: Uhm ma allora ‘sto Terminator? Oh un’americanata col morphing eh, ma fatta benissimo. Devo dire che per qualche minuto nella mia vita ho creduto pure io davvero alla favola che le americanate al cinema esistessero.

La trama è tutta giocata sulle contrapposizioni e sugli equivoci. Le rispettive scene dove i Terminator compaiono trasportati dalla sfera temporale sono speculari. Il cattivo dovrebbe essere vestito come un metallaro decadente mentre il buono dovrebbe indossare la divisa per proteggere e servire. E invece.

tumblr_mrkt5o8KCh1qduh7lo1_500

Una dualità per niente sottile ma piuttosto cesellata nella ghisa. Funziona perché non ci sono grigi nei film di Terminator, o stai da una parte o stai dall’altra. Esattamente come la volontà di Cameron nel voler aspettare la tecnologia giusta e i mezzi adatti per la creazione del T-1000. Oggi abbiamo softare CGI più avanzati ma la consistenza e le trasformazioni del metallo liquido originali sono tutt’ora eccellenti. La miscela di prostetica, computer grafica e post produzione di effetti è decisamente felice. Grazie Industrial Light & Magic, grazie Stan Winston. Grazie Cameron.

La plasticità espressiva di Arnold e la mole fisica imponente erano contrapposte alle movenze scattanti e ai tratti spigolosi di Robert Patrick: mascella quadrata vs orecchie a punta. È nel secondo Terminator che si restituisce alla leggenda la catch phrase Hasta la vista, baby.

Non dimentichiamo anche Edward Furlong: il casting per l’adolescente scapestrato John Connor è stato pressoché estenuante. Poi un giorno un agente individua Furlong a bivaccare su una panchina con ‘sta faccetta appuntita e le lentiggini e sente di averlo trovato. Intuizione giusta ma se siete pignoli e puntacazzisti fino in fondo vi accorgerete nella versione originale del film che in alcuni passaggi recita con eccessivo zelo. Ma ci sta.

0a29aa9f65c46999e122710d1658e2a2

La vita è quella cosa che ti fotte mentre hai finito di scaccolarti

Fun fact: il bar nel quale il T-800 entra tutto ignudo è lo stesso bar nel quale anni dopo sarebbe iniziato il pestaggio di Rodney King (Lorenzo nei commenti ci segnala che avvenne invece proprio la sera stessa in cui si girò la suddetta scena); Billy Idol era stato preso in considerazione per il ruolo del T-1000 tanto che Cameron realizzò alcuni bozzetti con la sua faccia; per le scene dove il T-1000 assumeva le sembianze della guardia nell’ospedale psichiatrico (dove c’è anche la celeberrima scena del pavimento a scacchi) sono stati usati attori con un gemello vero, anche Linda Hamilton ha una gemella e nella scena finale (come nella scena aggiunta dell’apertura del cervello positronico dove c’è uno specchio) è la sorella gemella che interpreta il suo doppio; mentre stava preparando T2 Cameron produceva Point Break; nella fiction la data di rilascio di Skynet è il 29 agosto 1997, nella realtà il dominio di Google è stato registrato il 15 settembre dello stesso anno.

Paura eh?

Terminator 2, il giorno del giudizio – IMDbWikipedia

Daniela Elle
Apre il suo primo blog di cinema nel 2004. Dopo averci pensato per almeno tre anni, nel 2014 fonda il collettivo cinefilo de Gli88Folli. Giusto per menarla quanto basta ha scritto e pubblicato un sacco di cose che sono arrivate in Cina e in Russia e voi no.

2 Comments

  1. lorenzo
    marzo 13, 2017

    Solo una precisazione: il pestaggio di Rodney King non avvenne anni dopo il film, ma successe la stessa sera in cui girarono la scena del bar che, tra l’altro, si trovava dalla parte opposta.

    • Daniela Elle
      marzo 20, 2017
      Daniela Elle

      Uh grazie della precisazione Lorenzo, correggiamo!

Lascia un commento

Information

This article was written on 30 Giu 2015, and is filled under Amarcord, Binge-watching, Scuse per parlare di film.

Current post is tagged

, , , , , , , ,